Viaggio di gruppo in Slovenia tra laghi, fiumi e montagne della Mitteleuropa

Conoscete tutti il detto “nelle botti piccole c’è il vino buono”, vero? Ebbene, se dovessi pensare a una botte piccola in termini geografici, questa sarebbe la Slovenia che nonostante le dimensioni ridotte offre un concentrato di bellezze più unico che raro. Ci sono stata poco più di tre anni fa con la promessa, un giorno, di ritornarci e presto o tardi lo farò. Se anche tu ci stai pensando ma non hai voglia di organizzare tutto da solo, ami i viaggi a stretto contatto con la natura e condividi il principio di un turismo sostenibile e responsabile sei sicuramente nel posto giusto. Il viaggio di gruppo in Slovenia tra i meravigliosi scenari del Parco del Triglav potrebbe fare al caso tuo.

Il Parco del Triglav

Il Parco del Triglav, istituito nel 1924, è l’unico Parco Nazionale della Slovenia. Un paradiso naturalistico ricco di cascate e acque verdi smeraldo che annovera le montagne più alte del paese (e di tutte le Alpi Giulie) e insieme alle cittadine di Bled e Bohinj rappresenta la punta di diamante del paese.

Il viaggio di gruppo in Slovenia – tra laghi, fiumi e montagne della Mitteleuropa – sarà accompagnato da un GAE (Guida Ambientale Escursionista) e ha due partenze in programma per la prossima estate, entrambe in partenza da Udine con rientro da Trieste:

  • dal 22 al 28 luglio 2019
  • dal 26 agosto al 1 settembre 2019.

La quota individuale di partecipazione parte da 860 euro in camera doppia condivisa.

alt="Viaggio di gruppo in Slovenia - Photo Credit FSNC"

Viaggio di gruppo in Slovenia – Photo Credit FSNC

Se desideri ulteriori informazioni sul programma di viaggio, i costi dettagliati e le prenotazioni, compila il form qui sotto. Il Tour Operator risponderà, senza impegno, alle tue domande.

Viaggio di gruppo in Slovenia (programma dettagliato)

Giorno 1: Udine – Bled

Arrivo dei partecipanti a Udine, incontro con la guida e partenza. Arrivo dopo circa 3 ore a Bled e sistemazione in albergo. Presentazione del viaggio e introduzione al Parco.

Passeggiata attorno al lago e al castello, visita in barca alla chiesa di Santa Marja sull’isola al centro del lago.

Cena in hotel e pernottamento.

NB: per regolamento internazionale le camere sono disponibili a partire dal primo pomeriggio. È facoltà dell’hotel assegnarle prima nel caso in cui fossero già disponibili e preparate.

alt="Viaggio di gruppo in Slovenia al lago di Bled - Photo Credit FSNC"

Viaggio di gruppo in Slovenia al lago di Bled – Photo Credit FSNC

Giorno 2: Bled e la Foresta di Pokljuka

Escursione di “riscaldamento” nella foresta attorno al lago di Bled con grandi boschi di abete rosso sparsi su un morbido altopiano carsico. Risvolto gastronomico: cammineremo letteralmente in mezzo a montagne di mirtilli! Pranzo al sacco immersi nel verde. La presenza umana è connotata da piccoli villaggi di allevatori dalle tipiche abitazioni in legno di larice annerito dal fumo della cottura del latte per trasformarlo in formaggio, ricotta e denso yoghurt.

In fase di rientro in hotel, nel tardo pomeriggio, visita alla Gola del Vintgar, un Monumento Naturale Sloveno dove il fiume che alimenta il lago disegna la forra alternando acque limpide a salti e cascate.

Cena in ristorante e pernottamento.

Info sull’escursionedislivello: 350 m – lunghezza: 9 km – durata: 4 ore – difficoltà: **

Giorno 3: Valle dei sette laghi

Dopo la prima colazione, trasferimento da Bled a Ukanc.

Inizieremo il nostro trekking giornaliero lungo la Komarča, la parete che racchiude le valli interne, per poi cominciare la traversata della parte più bella del parco nazionale: la valle dei sette laghi! Questi piccoli laghetti sono le vestigia dell’antico ghiacciaio che solcava queste montagne. Gradualmente la pendenza si attenua decisamente e, sebbene sempre in salita, l’arrivo al rifugio presso l’ultimo dei laghi è davvero spettacolare.

Cena e pernottamento presso il rifugio.

Info sull’escursionedislivello: 1150 m – lunghezza: 8,5 km – durata: 6 ore – difficoltà: *****

Giorno 4: Sotto il Triglav

Secondo giorno di traversata; oggi abbandoniamo la vegetazione per muoverci nella parte alta delle montagne giuliane tra marmotte fischianti e stambecchi scalpitanti.

Valicheremo il passo di Hribarice per portarci sul Triglav vero e proprio fino a quota 2.400 m dove, molto probabilmente, potremo incontrare l’ultima neve che resiste al disgelo anche nella calura estiva.

Dopo il “rituale” scambio di palle di neve cominceremo la discesa verso il rifugio Vodnikov.

Cena e pernottamento presso il rifugio.

Info sull’escursionedislivello: 600 m/700 m in discesa – lunghezza: 7,5 km – durata: 5 ore – difficoltà: ****

alt="Viaggio di gruppo in Slovenia al Triglav National Park - Photo Credit FSNC"

Viaggio di gruppo in Slovenia al Triglav National Park – Photo Credit FSNC

Giorno 5: Stara Fuzina

Ritorno alla “civiltà” attraversando valli ricche d’acqua e di fiori. Tra torbiere dove nuotano rane e tritoni, gorgoglianti cascate e prati ricchi di ranuncoli e rari gigli carniolici, ridiscendiamo velocemente verso il lago di Bohinj dove ci si potrà dedicare al relax a bordo lago. E’ il momento di premiarsi con una sacher torte o una palačinka! Per chi invece avesse bisogno di un momento defatigante per le gambe, sono presenti economici noleggi di bici o canoe e, in casi “critici” le terme con piscina e sauna!

Cena in un ristorante tipico, poi pernottamento in hotel.

Info sull’escursionedislivello: 1200 m solo discesa – lunghezza: 8 km – durata: 4 ore – difficoltà: *****

Giorno 6: Bovec – Kobarid

Dopo tanto camminare, cambiamo movimento: prendiamo il gommone e scendiamo il fiume Isonzo/Soça in rafting. Un’esperienza avventurosa, ma non pericolosa grazie alle stabili imbarcazioni e alle esperte guide fluviali.

Nel pomeriggio visita alla cittadina di Caporetto, nota per la famosa disfatta dell’esercito italiano nella I Guerra Mondiale. Passeggiata tra le trincee centenarie e la cascata Slap Kozjak; visita al museo dedicato alla Grande Guerra. Nel tardo pomeriggio trasferimento a Trieste.

Cena in ristorante e pernottamento in hotel.

Info sull’escursionedislivello: 100 m – lunghezza: 4 km – durata: 3 ore – difficoltà: **

Giorno 7: Trieste

Dalla città cosmopolita di Joyce e Svevo torniamo per l’ultima volta in Slovenia a visitare le Grotte di San Canziano/Skocjanske Jame dove il fiume Reka scompare negli abissi per riapparire in territorio italiano dopo aver attraversato ben 90 km di grotte ancora in gran parte sconosciute. Il sito è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO nel 1986. Nel pomeriggio trasferimento alla stazione di Trieste. Rientro nei luoghi di provenienza.

Info sull’escursionedislivello: 200 m – lunghezza: 3 km – durata: 3 ore – difficoltà: **

La Globetrotter

Se non vuoi perderti nemmeno un articolo di La Globetrotter iscriviti alla newsletter mensile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *